Sostieni Skylive!

Sostieni il progetto Skylive

 SKYLIVE COMMUNITY!

Username


Password


Accedi 


Visitatori on line

Accadde Oggi - Questa pagina

11 Agosto 1877, durante la grande opposizione di Marte, Asaph Hall scoprì Deimos.

Deimos è il minore dei due satelliti naturali di Marte....

Deimos venne scoperto assieme a Fobos dall'astronomo statunitense Asaph Hall nel 1877. Essi, comunque, furono scoperti prima nel mondo della fantasia che in quello reale. Con un ragionamento tanto logico quanto assurdo, infatti, Keplero aveva detto che: "Venere non ha satelliti, la Terra ne ha uno e Giove ne ha quattro. Marte, perciò, non può che averne due".L'origine del satellite è ancora incerta. La stretta somiglianza tra Deimos e i tanti pianetini presenti nella fascia principale degli asteroidi suggerirebbe che un corpo celeste di quel tipo sarebbe stato catturato dalla gravità marziana ad opera di una perturbazione causata dal passaggio di Giove. Questa spiegazione risulta però molto improbabile, poiché la forma dell'orbita del satellite è troppo regolare e posta su un piano quasi coincidente con quello equatoriale del pianeta rosso. La disputa rimane accesa.Deimos è composto da rocce ricche di carbonio, molto simili a quelle degli asteroidi di tipo C, e ghiaccio. La sua superficie è inoltre ricoperta da uno spesso strato di regolite, probabilmente più spesso di quello che ricopre Fobos, che riempie quasi completamente alcuni crateri.Dei crateri di Deimos solo due hanno un nome, Swift e Voltaire, in onore a Jonathan Swift e Voltaire, che per primi hanno ipotizzato l'esistenza di lune marziane; il primo ha un diametro di 1 km, il secondo di circa 2 km.

by Regolo