Sostieni Skylive!

Sostieni il progetto Skylive

 SKYLIVE COMMUNITY!

Username


Password


Accedi 


Visitatori on line

Accadde Oggi - Questa pagina

1 Maggio 1006 - Appare nella costellazione del Lupo la supernova SN1006

più luminosa di Venere, che rimase visibile per mesi nel cielo terrestre in pieno giorno....

Fu l'astrologo egiziano Ali ibn Ridwan a lasciare la descrizione storica più completa dell'evento: nel suo commentario al Tetrabiblos di Tolomeo si trova scritto che l'oggetto fu 2,5/3 volte più grande del disco di Venere, e raggiunse circa un quarto della luminosità della Luna. La supernova ha lasciato come resto di sé una nebulosa fioca e con morfologia a guscio e disturbata, che venne scoperta nel 1965 da Douglas Milne e F. Gardner, i quali trovarono un guscio di espansione del diametro di 30 secondi d'arco mentre analizzavano lo spettro radio di una porzione di cielo nei pressi della stella Beta Lupi. Nel 1976 vennero trovate le controparti nei raggi X e in ottico. Per l'onda di espansione si è determinata recentemente una distanza di 2,2 kiloparsec, un diametro di circa 20 parsec ed una velocità di espansione di 2800 km/s. L'oggetto è anche conosciuto come PKS 1459-41 a tutte le lunghezze d'onda. Al centro delle nebulosa ci si aspetta la presenza di una pulsar o di un buco nero, che tuttavia non sono stati ancora osservati.

by Regolo