Sostieni Skylive!

Sostieni il progetto Skylive

 SKYLIVE COMMUNITY!

Username


Password


Accedi 


Visitatori on line

Accadde Oggi - Questa pagina

22 Febbraio 1799 nasce l'astronomo tedesco Friedrich Wilhelm August Argelander

noto soprattutto per i suoi studi in merito alla luminosità, alla posizione e alla distanza delle stelle...

Argelander svolse un lavoro determinante nello sviluppo di metodiche effettive, semplici e veloci per misurare le posizioni e le magnitudini delle stelle, spianando quindi la strada alla moderna astronomia; tentò inoltre di misurare la distanza di alcune stelle tramite degli eliometri. L'eliometro è uno strumento ottico inizialmente destinato alla misura del diametro solare.
Il modello inizialmente costruito da Joseph von Fraunhofer è costituito da due metà di una stessa lente che possono essere spostate rispetto l'altra. Le due metà forniscono due immagini distinte di una stessa sorgente, che vengono a coincidere, solo quando coincidono i centri delle due semi-lenti. Viceversa, se le sorgenti sono due è possibile, spostando una metà rispetto all'altra, portare a coincidere le immagini. In questo modo è possibile misurare la distanza angolare di due oggetti celesti vicini. Argelander fu il primo astronomo ad iniziare uno studio approfondito delle stelle variabili. All'inizio della sua attività se ne conoscevano pochissime; a lui si deve l'introduzione del moderno sistema di identificazione e di nomenclatura delle stelle variabili. Compì inoltre delle misurazioni approssimative circa il moto spaziale del Sole.Assieme a Adalbert Krüger e Eduard Schönfeld, Argelander fu l'ideatore e realizzatore del catalogo stellare noto come Bonner Durchmusterung, pubblicato tra il 1852 e il 1859, che dà la posizione e la luminosità di oltre 324.000 stelle, sebbene non coprisse la maggior parte dell'emisfero celeste australe. Il Bonner Durchmusterung è stato l'ultimo catalogo redatto senza l'uso della fotografia.Nella foto: eliometro al Kuffner Observatory di Vienna.
by Regolo