Sostieni Skylive!

Sostieni il progetto Skylive

 SKYLIVE COMMUNITY!

Username


Password


Accedi 


Visitatori on line

Accadde Oggi - Questa pagina

13 Luglio 1762 muore l'astronomo inglese James Bradley

che per primo spiegò i fenomeni della parallasse annua delle stelle e dell'aberrazione della luce....

Bradley è noto soprattutto per la scoperta dell'aberrazione della luce,(detta anche aberrazione astronomica o aberrazione stellare) è lo spostamento apparente delle stelle sulla volta celeste, dovuta al moto di rivoluzione della Terra e al fatto che la velocità della luce è finita; che fu annunciata alla Royal Society nel gennaio 1729. Attese però fino al 14 febbraio 1748 per annunciare la scoperta della nutazione, dopo averla minuziosamente studiata durante un'intera rivoluzione dei nodi dell'orbita lunare (18.6 anni). Nello stesso anno vinse la Medaglia Copley, il più importante premio assegnato dalla Royal Society di Londra.
Nel 1742, fu nominato successore di Edmund Halley alla carica di Astronomo Reale.
Nel 1761 si ritirò in cattive condizioni di salute a Chalford nel Gloucestershire, dove morì il 13 luglio dell'anno successivo.

La pubblicazione delle sue osservazioni astronomiche fu ritardata a causa di discussioni sulla paternità, alla fine furono pubblicate in due volumi nel 1798 e 1805. Friedrich Wilhelm Bessel utilizzò proprio le osservazioni di Bradley per calcolare l'esatta posizione di più di 3000 stelle e per le sue tavole di rifrazione atmosferica.

by Regolo