Sostieni Skylive!

Sostieni il progetto Skylive

 SKYLIVE COMMUNITY!

Username


Password


Accedi 


Visitatori on line

Accadde Oggi - Questa pagina

2 Maggio 1780 William Herschel scopre il primo sistema stellare binario

xi Ursae Majoris...

Alula Australis (Xi Ursae Majoris) è un sistema stellare multiplo, formato da almeno quattro componenti, che si trova a 27,3 anni luce di distanza dal sistema solare.Alula Australis è posta nella parte più meridionale della costellazione dell'Orsa Maggiore, in corrispondenza dei piedi di questa figura mitologica, al confine con la costellazione del Leone Minore. Nel bordo meridionale della costellazione, gli astronomi arabi avevano individuato un asterismo, detto del Salto della gazzella, costituito da tre coppie di stelle disposte lungo l'asse sud-est nord-ovest. La prima coppia è proprio quella formata da Alula Australis e Alula Borealis (mentre le altre due sono formate rispettivamente da Tania Borealis e Tania Australis e da Talitha Borealis e Talitha Australis).

Posta a 31° gradi sopra l'equatore celeste, non avendo una posizione marcatamente boreale, che la maggior parte delle altre stelle della costellazione invece presenta, offre buone possibilità di osservazione anche nell'emisfero australe. È infatti invisibile solo nelle regioni antartiche. Tuttavia apparirà bassa all'orizzonte nord nelle regioni più meridionali del continente sudamericano. Diventa circumpolare oltre il 59º parallelo nord.

Posta a circa un grado e mezzo più a sud della poco più brillante Alula Borealis (Alula Australis ha magnitudine apparente 3,79, mentre Alula Borealis 3,49), le due stelle non formano una coppia fisica: anzi Alula Borealis dista da noi 15 volte di più di Alula Australis.

Sebbene ad occhio nudo appaia come una stella singola, già un modesto telescopio è in grado di risolvere due componenti.Alula Australis fu scoperta essere una binaria visuale da Sir William Herschel il 2 maggio 1780. Osservando, intorno al 1800, alcuni sistemi doppi, fra cui Alula Australis, circa vent'anni dopo la loro scoperta, Herschel si rese conto che essi dovevano essere legati gravitazionalmente fra di loro e che il loro movimento era di natura orbitale.I sistemi stellari multipli tendono a disporsi in coppie strette che orbitano le une intorno alle altre. È quanto avviene anche con il sistema di Alula Australis. Infatti entrambe le componenti visuali sono binarie spettroscopiche, cioè stelle doppie troppo vicine per poter essere risolte con i telescopi a nostra disposizione. La principale è stata chiamata Alula Australis Aa e la sua vicina compagna Alula Australis Ab. Le stelle dell'altra coppia sono state chiamate Alula Australis Ba e Bb. L'orbita delle due componenti visuali è una delle meglio studiate e conosciute.

by Regolo