Sostieni Skylive!

Sostieni il progetto Skylive

 SKYLIVE COMMUNITY!

Username


Password


Accedi 


Visitatori on line

Accadde Oggi - Questa pagina

11 Marzo 1960 fu lanciata la sonda Pioneer 5

per uno dei primi tentativi di studiare il sistema solare...

Pioneer 5  è il nome di una sonda USA lanciata in orbita eliocentrica con lo scopo di effettuare ricerche sul campo magnetico interplanetario. Il lancio fu effettuato da Cape Canaveral l'11 marzo 1960 con un razzo vettore Thor-Able. La durata della missione era programmata per 30 giorni; la sonda superò questo limite, funzionando per 106 giorni e trasmettendo dati da una distanza massima di 36,2 milioni di km.La sonda inviò i dati raccolti sul campo magnetico, sulle particelle dei brillamenti solari e sulla radiazione cosmica nella regione interplanetaria. Il rilevatore di micrometeoriti smise di funzionare correttamente quando il sistema dei dati si saturò.

I dati digitali registrati vennero trasmessi a 1, 8 e 64 bit/s a seconda della distanza della sonda dalla Terra. Quattro operazioni della durata di 25 minuti vennero programmate ogni giorno con occasionali incrementi durante momenti di particolare interesse. Un totale di 138,9 ore di operazioni vennero completate e vennero ricevuti oltre 3 megabit di dati. La maggior parte dei dati vennero ricevuti dal radiotelescopio Lovell del Jodrell Bank Observatory e dalla Hawaii Tracking Station. I dati vennero ricevuti fino al 30 aprile 1960, dopodiché il segnale divenne troppo debole. Un segnale dalla sonda venne ricevuto da Jodrell Bank dalla distanza record di 36,2 milioni di chilometri il 26 giugno 1960 anche se era troppo debole per riuscire ad acquisire dei dati.

by Regolo