Sostieni Skylive!

Sostieni il progetto Skylive

 SKYLIVE COMMUNITY!

Username


Password


Accedi 


Visitatori on line

Accadde Oggi - Questa pagina

6 Marzo 2009, mediante un razzo Delta II, viene lanciato il satellite Kepler

dedicato alla scoperta e osservazione di pianeti extrasolari con condizioni di vita simili alla Terra...

Sarà il primo strumento capace di cercare pianeti della dimensione della Terra e anche più piccoli al di fuori dei confini del nostro sistema solare. Esso infatti sarà in grado di osservare la luminosità di oltre 100.000 stelle per più di quattro anni. Osservando tale luminosità si potranno identificare eventuali pianeti grazie al metodo del transito. Secondo i ricercatori, tale missione potrà portare alla scoperta di molte centinaia di pianeti.

Il telescopio Kepler è stato correttamente lanciato in orbita da Cape Canaveral alle 3:49 UTC del 7 marzo 2009 (ora locale: 22:49 del 6 marzo).Il 4 gennaio 2010 la NASA ha annunciato la scoperta di 5 esopianeti, Kepler-4 b, 5 b, 6 b, 7 b e 8 b. Si tratta di pianeti delle dimensioni che vanno da quelle di Nettuno ad addirittura più grandi di Giove.
Sono caratterizzati da temperature molto elevate (dai 2200 ai 3000 gradi Fahrenheit) e le stelle attorno a cui ciascun pianeta ruota sono molto più grandi e calde del nostro Sole.L'11 gennaio 2011 la NASA ha annunciato la scoperta, dopo otto mesi di osservazioni, del pianeta roccioso di tipo terrestre Kepler-10b, con diametro 1,4 volte quello della Terra. Orbita attorno al suo sole, la stella Kepler-10 (molto simile al Sole e distante 560 anni luce), ad una distanza di 1/20 quella di Mercurio dal Sole, per cui è del tutto improbabile che possa ospitare acqua allo stato liquido e quindi forme di vita.Il 2 febbraio 2011 sempre la NASA ha annunciato la scoperta di un intero sistema solare costituito da sei pianeti di roccia e gas in orbita intorno ad una stella nana gialla, Kepler-11.l 5 dicembre 2011 sempre la NASA ha annunciato la scoperta di Kepler-22 b, un esopianeta situato nella fascia abitabile dell'orbita di una stella simile al Sole, anche se leggermente più piccola, a 600 anni luce dalla Terra. Si tratta di un pianeta probabilmente roccioso con dimensioni 2.4 volte quelle terrestri ed un periodo di rivoluzione di 290 giorni.Il 21 dicembre 2011 vengono scoperti altri due pianeti, definiti gemelli della Terra: Kepler-20 e e Kepler-20 f.Il 21 giugno 2012 viene scoperta una coppia di pianeti orbitanti attorno alla stella Kepler-36. Il primo, Kepler-36b, una super terra, possiede un raggio 1.5 volte quello della terra (ma con densità molto più elevata). Il secondo, Kepler-36c è un gigante gassoso con un raggio 3.7 volte quello della Terra. Ruotano rispettivamente a 18 e 19 milioni di Km dalla loro stella, dunque molto piu' vicini di qunto sia Mercurio dal nostro Sole. Ad oggi sono i pianeti con le orbite piu' vicine che siano mai stati scoperti (la distanza che li separa è poco più di 5 volte la distanza media Terra-luna).

by Regolo